badabum cha cha

Decisamente non adatto alla mia età… ma così simpatico…object width="425" height="344">   
Annunci

Perchè tu possa ascoltarmi

mani2
Perchè tu possa ascoltarmi…
 Perchè tu possa ascoltarmi le mie parole si fanno sottili, a volte,
come impronte di gabbiani sulla spiaggia.
Collana, sonaglio ebbro per le tue mani dolci come l’uva.
E le vedo ormai lontane le mie parole.
Più che mie sono tue.
 Come edera crescono aggrappate al mio dolore antico.
 Così si aggrappano alle pareti umide.
E’ tua la colpa di questo gioco cruento.
Stanno fuggendo dalla mia buia tana.
Tutto lo riempi tu, tutto lo riempi.
Prima di te hanno popolato la solitudine che occupi,
e più di te sono abituate alla mia tristezza.
Ora voglio che dicano ciò che io voglio dirti
perchè tu le ascolti come voglio essere ascoltato.
Il vento dell’angoscia può ancora travolgerle.
Tempeste di sogni possono talora abbatterle.
Puoi sentire altre voci nella mia voce dolente.
 Pianto di antiche bocche, sangue di antiche suppliche.
Amami, compagna. Non mi lasciare. Seguimi.
Seguimi, compagna, su quest’onda di angoscia.
Ma del tuo amore si vanno tingendo le mie parole.
Tutto ti prendi tu, tutto.
E io le intreccio tutte in una collana infinita
per le tue mani bianche, dolci come l’uva.
P.Neruda

Lentamente Muore

Lentamente Muore

July 20, 2006 – Konrad

Lentamente muore chi diventa schiavo dell’abitudine, ripetendo ogni
giorno gli stessi percorsi,
chi non cambia la marcia,
chi non rischia e cambia colore dei vestiti,
chi non parla a chi non conosce.

Muore lentamente chi evita una passione,
chi preferisce il nero su bianco
e i puntini sulle “i” piuttosto che un insieme di emozioni,
proprio quelle che fanno brillare gli occhi, quelle che
fanno di uno sbadiglio un sorriso, quelle che fanno battere il cuore
davanti all’errore e ai sentimenti.

Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,
chi e’ infelice sul lavoro,
chi non rischia la certezza per l’incertezza per inseguire un sogno,
chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai
consigli sensati.

Lentamente muore chi non viaggia,
chi non legge,
chi non ascolta musica, chi non trova grazia in se stesso.

Muore lentamente chi distrugge l’amor proprio, chi non si lascia
aiutare; chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o
della pioggia incessante.

Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,
chi non fa domande sugli argomenti che non conosce, chi non
risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.

Evitiamo la morte a piccole dosi, ricordando sempre che essere
vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto
di respirare.

Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una
splendida felicita’.

 

Edit: Il testo della poesia è di Martha Medeiros, giornalista e scrittrice brasiliana nata nel 1961.

YouTube – Sting – Fields Of Gold

Fields Of Gold

Eva Cassidy

You’ll remember me when the west wind moves
Among the fields of barley
You can tell the sun in his jealous sky
When we walked in fields of gold

So he took her love for to gaze awhile
Among the fields of barley
In his arms she fell as her hair came down
Among the fields of gold

Will you stay with me will you be my love
Among the fields of barley
And you can tell the sun in his jealous sky
When we walked in fields of gold

I never made promises lightly
And there have been some that I’ve broken
But I swear in the days still left
We will walk in fields of gold
We’ll walk in fields of gold

I never made promises lightly
And there have been some that I’ve broken
But I swear in the days still left
We will walk in fields of gold
We’ll walk in fields of gold

Many years have passed since those summer days
Among the fields of barley
See the children run as the sun goes down
As you lie in fields of gold

You’ll remember me when the west wind moves
Among the fields of barley
You can tell the sun in his jealous sky
When we walked in fields of gold
When we walked in fields of gold
When we walked in fields of gold

Campi Dorati*

Ti ricorderai di me quando se ne andrà il vento dell’est
Tra i campi d’orzo
Potrai raccontare al sole lassù nel cielo invidioso
di quando camminavamo tra i campi dorati

Così la fece innamorare per poterla fissare per un po’
Tra i campi d’orzo
Tra le sue braccia si sentiva come se le cadessero i capelli
tra i campi dorati

Resterai con me, mi amerai?
Tra i campi d’orzo
e puoi raccontare al sole lassù nel cielo invidioso
di quando camminavamo per i campi dorati

Non ho mai fatto promesse chiaramente
E ho ferito qualcuno in passato
Ma ti giuro che per i giorni che mi rimangono
cammineremo per i campi dorati
cammineremo per i campi dorati

Sono passati molti anni da quei giorni d’estate
tra i campi d’orzo
Vedere i bimbi che corrono al tramonto
mentre tu eri sdraiata sui campi dorati

Ti ricorderai di me quando se ne andrà il vento dell’est
tra i campi d’orzo
puoi raccontare al sole lassù nel cielo invidioso
Di quando camminavamo tra i campi dorati
Di quando camminavamo tra i campi dorati

Note :
* originale di Sting

    

di incognita2 Inviato su Musica

It’s dark road

It’s a dark road
And a dark way that leads to my house
And the word says
That you’re never gonna find me there, oh no
I’ve got an open door
It didn’t get there by itself
It didn’t get there by itself…

There’s a feelin’
But you’re not feelin’ it at all
There’s a meaning
But you’re not listening any more
I look at that open road
I’m gonna walk there by myself…

Uuhhhh

And if you catch me I might try to run away
You know I can’t be there too long
And if you let me I might try to make you stay
Seems you never realise a good thing till it’s gone…

Ohhh … uuhhh .. uhhhh

Maybe I’m still searchin’ but I don’t know what it means
All the fires of destruction are still burnin’ in my dreams
There’s no water that can wash away this longin’ to come clean…

Hey .. yeah .. yeah …
Ohh .. uhh … uhhh

I can’t find the joy within in my soul
It’s just sadness takin’ hold
I wanna come in from the cold
And make myself renewed again
It takes strength to live this way
The same old madness everyday
I wanna kick these blues away
I wanna learn to live again

Hey .. hey .. hey
Hey .. hey .. hey

It’s a dark road
And a dark way that leads to my house
And the word says
That you’re never gonna find me there oh no
I’ve got an open door
It didn’t get there by itself… ooh
It didn’t get there by itself

E’ una strada buia
e un tragitto buio che porta a casa mia
e la parola dice che tu
non mi troverai mai lì, no
la mia porta è aperta
la situazione non si sbloccherà da sola
la situazione non si sbloccherà da sola

c’è una sensazione
me tu non la senti per niente
c’è un significato
ma tu non ascolti più
guardo quella strada aperta
e so che camminerò lì da sola

e se mi prendi, potrei provare a scappare
sai che non posso essere lì troppo a lungo
e se me lo permetti, potrei provare a farti restare
sembra che non realizzi mai di
avere una buona cosa tra le mani
finché questa cosa non va via…

forse sto continuando a cercare
ma non so cosa significa
tutti fuochi di distruzione continuano
a bruciare nei miei sogni
non c’è acqua che possa lavar via
questo desiderio di diventare pulita

non riesco a trovare gioia nella mia anima
c’è solo la tristezza che si propaga
voglio entrare, vengo dal freddo

voglio rinnovarmi, ci vuole forza per vivere così
la stessa vecchia pazzia ogni giorno
voglio calciare via questa tristezza
voglio imparare a vivere di nuovo

è una strada buia
e un tragitto buio che porta a casa mia
e la parola dice che tu
non mi troverai mai lì, no
la mia porta è aperta
non è avvenuto così per caso
non è avvenuto così per caso

 

i miei ultimi messaggi personali.

  1. "Non aspettare il momento giusto per fare le cose, l’unico momento giusto è adesso"

    Anonimo

  2.  

     "Ogni persona è un abisso…. ti vengono le vertiggini se ci guardi dentro…."

  3. "Muore solo un amore che smette di essere sognato"P.Salinas