Indimenticabile… Alda

Canto Milano

Nella Città del vacuo dolore

io mi innamorai di uno sguardo,

di un sorriso triste senza cielo.

E così da questo candore disperato

è germogliato un fiore,

tu che pensi al domani

di quel tuo solito amore.

Ma tanti baciano la mano

del proprio carnefice

e questo significa che il cielo

è di ogni cuore,

come di tutti è il paradiso.

Alda Merini

Ricordarti attraverso le tue parole … è questo che ti rende ancora… e sempre  presente tra noi.

Annunci

5 commenti su “Indimenticabile… Alda

  1. testo:
    “Ti aspetto e ogni giorno
    mi spengo poco per volta
    e ho dimenticato il tuo volto.
    Mi chiedono se la mia disperazione
    sia pari alla tua assenza
    no, è qualcosa di più:
    è un gesto di morte fissa
    che non ti so regalare”.

    Alda Merini, da “Clinica dell’abbandono

  2. bellissima, come li comprendo questi versi,
    perché poi anche con un marito vicino aspetti sempre una parola, un gesto, qualcosa che sia diverso da quel vivere quotidiano che a volte è un po’ come morire!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...