Acida…….

Davvero così non voglio diventare…..

L’anno scorso lessi un bellissimo articolo di Alberoni ( https://incognita2.wordpress.com/2010/05/29/amore-e-bellezza/)che riportai qui sul blog, nel quale si evidenziava come l’amore, l’innamoramento  ci apre il cuore, ci rende più attenti e sensibili alle bellezze del mondo. Era che il mio cuore si è strasformato una pietruzza smozzicata dal tempo, spero e mi auguro di non trasformarmi in una strega acida.

Purtroppo succede… l’ho riscontrato personalmente nei miei rapporti d’amicizia: un amore finito fa emergere il peggio di te!

Intuisco le dinamiche che stanno dietro a questo orribile reazione, comprendo la delusione, l’amarezza, l0 sforzo per convogliare le poche energie vitali nel “darsi un tono”… Ma poi mi dico:”perchè gli altri devono pagare per le nostre sofferenze?”

Spero di farcela ad essere quella di sempre… L’amica magari un po’ assillante ma sempre pronta ad ascoltare, a dare un consiglio anche quando sa benissimo che non verrà  mai messo in pratica… La persona sulla quale puoi sempre far conto; Colei che è  felice per le gioie altrui, che ignora e non vorrà mai scoprire il significato della parola “ invidia”.

E davvero raccapricciante sentire quel ghigno di soddisfazione… sfuggire al tuo interlocutore quando racconti le tue disavventure… Ti ferisce veramente “troppo” sentirti evidenziare solo gli aspetti negativi delle tue vicissitudini…

No … Acida non voglio davvero diventare!!!

Annunci

Più ricca…………..

 

Ieri sera ho avuto una serata speciale… Ho incontrato un gruppo di lettori che come me, fanno parte della community di Anobii. L’argomento della serata era “l’Amore” come avrei potuto mancare…?

Ogni partecipante era invitato a portare uno o più libri sull’argomento e  a condividerne con i presenti il contenuto.

Io ho portato “Il museo dell’innocenza” di Pamuk di cui avevo già scritto qui…. (https://incognita2.wordpress.com/2010/01/12/il-museo-dellinnocenza/)

Grazie ai miei preparatissimi compagni d’avventura ho scoperto Erri De Luca poeta, e non solo scrittore; che non posso esimermi dal leggere “Molte vite un solo amore” di B. Weiss le poesie di Giovanni Raboni; “Amor de osei” di Uliana; Katayama e il suo “Gridare amore dal centro del mondo”…. e poi ancora i racconti di Carvar, le lettere d’amore di W. Neill e anche il “Cantico dei cantici” della Bibbia…

Inoltre,  ho mangiato, bevuto, riso, scherzato con…

  • Randagio 
    Ranawinki 
    Lu 
    LittleBee 
    nerazzurra 
    Leonessa
    Scarabea 
    Cherie
    Alicefelice 
    Albi 
    Moscanna 
    Filo   
    Sonia  
    Leo

Grazie…. grazie a voi mi sento più ricca!!!