1° compleanno…

 Sul tempo

 

E un astronomo disse:
Maestro, parlaci del Tempo.
E lui rispose:
Vorreste misurare il tempo, l’incommensurabile e l’immenso.
Vorreste regolare il vostro comportamento e dirigere il corso del vostro spirito secondo le ore e le stagioni.
Del tempo vorreste fare un fiume per sostate presso la sua riva e guardarlo fluire.
Ma l’eterno che è in voi sa che la vita è senza tempo
E sa che l’oggi non è che il ricordo di ieri, e il domani il sogno di oggi.
E ciò che in voi è canto e contemplazione dimora quieto
Entro i confini di quel primo attimo in cui le stelle furono disseminate nello spazio.
Chi di voi non sente che la sua forza d’amore è sconfinata?
E chi non sente che questo autentico amore, benché sconfinato, è racchiuso nel centro del proprio essere,
E non passa da pensiero d’amore a pensiero d’amore, né da atto d’amore ad atto d’amore?
E non è forse il tempo, così come l’amore, indiviso e immoto?
Ma se col pensiero volete misurare il tempo in stagioni, fate che ogni stagione racchiuda tutte le altre,
E che il presente abbracci il passato con il ricordo, e il futuro con l’attesa.Kahlil Gibran 

 Un anno è trascorso dal mio primo post su WordPress… Un anno non facile per me… Un anno  passato  quasi interamente a piangermi addosso… Se  non avessi avuto questo finestra dalla quale gettare angosce e tristezze, se non avessi percepito  la vostra paziente solidarietà… sarebbe stato tutto molto più difficile!

Non a caso il sottotitolo di questo luogo è “guardandomi dentro”.  Devo ammettere che questa intenzione di introspezione si è realizzata. Sembra così illogico aver bisogno di un blog  conoscersi meglio ma sento di aver compiuto un passo ulteriore nel mio percorso di crescita personale…

Grazie a Mau, che ha tanto insistito perchè aprissi questo blog (e mi ha dato le prime “dritte”);                  

grazie a tutti gli amici che ogni giorno passano a dare un’occhiata a questo spazio empirico e spesso, poco curato…

Un abbraccio di cuore a tutti voi!